Contenuto principale

Comune di Castel d'Ario - Piazza Garibaldi, 54 - p.iva 00413950205
tel. 0376/660140 - fax. 0376/661036 –
email. protocollo@comune.casteldario.mn.it
PEC comune.casteldario@pec.regione.lombardia.it
codice unico ufficio: UFMCQ2
CONTO BANCARIO: Banca Monte dei Paschi di Siena Agenzia di Castel d’Ario
IBAN : IT 56 V01030 57540 000012000093
UFFICIO SEGRETERIA 0376/660140
UFFICIO TECNICO 0376/661622
UFFICIO RAGIONERIA 0376/661215
UFFICIO POLIZIA LOCALE 0376/660101
UFFICIO ANAGRAFE 0376/661173
UFFICIO COMMERCIO – ATTIVITA' PRODUTTIVE 0376/661173 (int.3)

Home

MODIFICA ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO DEGLI UFFICI COMUNALI

Sono stati approvati i seguenti nuovi orari di apertura al pubblico degli uffici comunali a decorrere dal 19/08/2019:

  • Ufficio Edilizia Privata: da Lunedì a Sabato dalle ore 10 alle 12:30
  • Ufficio Assistenza Sociale: dal Lunedì a Venerdì dalle ore 8:30 alle 12:30
  • Ufficio Polizia Locale: Lunedì, Mercoledì, Giovedì e Sabato dalle ore 8:30 alle 12:30
  • Tutti gli altri uffici: da Lunedì a Sabato dalle ore 8:30 alle 12:30

DIVIETO DI SOMMINISTRAZIONE E VENDITA DI BEVANDE IN CONTENITORI DI VETRO IN OCCASIONE DELLA FESTA DEL RISO

Ritenuto opportuno prevenire situazioni di criticità per l’ordine e la sicurezza pubblica che potrebbero determinare nelle aree di svolgimento delle stesse, tutelare la salute e l’incolumità delle persone nelle aree pubbliche o private aperte al pubblico indistinto interesse dagli eventi e contrastare i fenomeni di incuria, degrado e pericolosità riconducibili al consumo di bevande in contenitori di vetro e lattine di alluminio connesso con il consumo non responsabile di bevande alcoliche, si informa che in tutta l’area interessata dalla manifestazione “Fiera d’Agosto-Festival del Riso” è: 

  • vietata la vendita per asporto di bevande, di qualunque genere, contenute in bottiglie di vetro, dette bevande debbono essere versate prima della vendita in bicchieri di plastica, dai titolari di pubblici esercizi, di esercizi commerciali, di attività di commercio su area pubblica, di attività artigianali del settore alimentare e di altri punti di ristoro.
  • fatto divieto di somministrare bevande aventi contenuto alcolico superiore al 21 per cento del volume
  • vietato portare con sé, consumare e/o abbandonare nella suddetta area contenitori di qualsiasi genere: bottiglie di vetro, lattine o simili
  • vietato a chiunque di introdurre nell’area della festa bevande soggette ai divieti di cui sopra, sia per uso personale sia con l’intento di distribuirle alle persone anche se a titolo gratuito

Gli esercizi abilitati alla ristorazione nella suddetta area potranno somministrare bevande in contenitori di vetro o latta ai propri clienti, durante la consumazione dei pasti e delle bevande servite ai tavoli o al banco, pur permanendo il divieto assoluto di vendita per asporto nei modi e nei termini di cui sopra.

È consentita la somministrazione ed il consumo delle bevande in contenitori di vetro solo all’interno dei locali.

Questa ordinanza riguarda i giorni Sabato 17 Agosto dalle ore 18:30 alle ore 03 del giorno successivo; Domenica 18 Agosto e Lunedì 19 Agosto dalle ore 18:30 alle ore 24; Martedì 20 Agosto (Mercoledì 21 Agosto solo in caso di maltempo) dalle ore 18:30 alle ore 01 del giorno successivo.

SOSPENSIONE CIRCOLAZIONE DEL TRAFFICO E DEVIAZIONE SU PERCORSO ALTERNATIVO IN OCCASIONE DEL FESTIVAL DEL RISO

Causa manifestazione “Fiera d’Agosto-Festival del Riso”, comunichiamo la sospensione della circolazione e il divieto di sosta per tutti i veicoli in tutto C.so Garibaldi (dall’intersezione con via Matteotti a V.le Rimembranze/Via Trieste), Via XX Settembre, via di là dell’Acqua fino all’intersezione con Via Veneto, Piazza Castello (zona Luna Park), Via Marconi (fino incrocio con Via Boldrini), Viale Rimembranze dall’intersezione con C.so Garibaldi fino al civico 1 (Scuole Elementari).

Questa ordinanza riguarda i giorni Sabato 17 Agosto dalle ore 18:30 alle ore 01 del giorno successivo; Domenica 18 Agosto dalle ore 18:30 alle ore 24; Lunedì 19 Agosto dalle ore 18:30 alle ore 24 e Martedì 20 Agosto dalle ore 18:30 alle ore 01 del giorno successivo.

NUOVE NOMINE NEL CONSIGLIO COMUNALE

Si comunica che con D.C.C. N. 30 del 08/08/2019 è stata approvata la surroga del Consigliere dimissionario Simona Mandalà e nominata Consigliere Comunale la Signora Rita Zamboni.

Si comunica che con D.C.C. N. 31 del 08/08/2019 è stata approvata la surroga del Consigliere dimissionario Luigi Soave e nominata Consigliere Comunale la Signora Chiara Marassi.

TORNA A CASTEL D'ARIO LA TARGA DEDICATA A CARDUCCI

TARGA CARDUCCI

È con grande spirito storico e culturale che l’Amministrazione del Comune di Castel d’Ario ha chiuso un accordo con un privato cittadino residente a Casaleone (VR) per entrare in possesso di una lapide marmorea in onore della visita del poeta Giosuè Carducci avvenuta alle scuole di Castel d’Ario (MN) il 13 maggio 1880. La lapide, delle dimensioni di 100x70cm e contornata da incisione a mano, è impreziosita da decorazione in oro riportante la scritta “CASTEL D'ARIO Riverente alla Maestà dell'Ingegno Ricorda il dì 13 Maggio 1880 che Vide in queste aule Giosuè Carducci”.

Dalla ricerca effettuata dalla Professoressa Gabriella Mantovani, risulta che la lapide in questione era stata voluta dal Sindaco Luigi Boldrini e dalla cittadinanza, in onore della visita del Poeta alle scuole materna ed elementari di Castel d'Ario ubicate nei locali della madre dell’allora Sindaco, Chiara Bertoli Boldrini, ancor oggi scuola dell'infanzia di Castel d'Ario e alla stessa intitolate. La lapide era stata posta nel salone principale dell'asilo. Dopo la morte di Luigi Boldrini avvenuta nel 1894, l'asilo fu chiuso e probabilmente la lapide fu rimossa in quel momento o successivamente quando la scuola venne riaperta come Ente Morale.

Considerato il notevole valore culturale e storico, la lapide potrebbe essere collocata presso la scuola primaria di Castel d'Ario, essendo intitolata proprio a Giosuè Carducci.

BELARUSFEST - FESTA DELLA SOLIDARIETA'

volantinoA52019 1

Dal 30 giugno 2019 sono arrivati a Castel d'Ario, tramite la Fondazione Aiutiamoli a Vivere comitato di Castel d'Ario, undici bambini bielorussi che trascorreranno un po' di tempo presso alcune nostre famiglie.
La mission è sempre la stessa: quella di permettere a questi bambini di trascorrere serenamente qui in Italia un "soggiorno terapeutico" per migliorare le loro condizioni di salute. 

I nostri ospiti, infatti, sono ragazzi che vivono tutto l’anno nei luoghi colpiti dal disastro di Černobyl' che avvenne il 26 aprile 1986 e, tutt’oggi, ancora radioattivi.

Dal 19 al 22 luglio, in loro onore, trascorreremo qualche giornata di festa e di svago con la BelarusFest - Festa della Solidarietà

RIMOZIONE CEMENTO-AMIANTO DA EDIFICI PRIVATI

rimozione amianto

Regione Lombardia assegna contributi una tantum per la rimozione di coperture e di altri manufatti (ad es. canne fumarie, tubazioni, vasche, ecc.) in cemento-amianto presenti in immobili di proprietà privata.

Possono accedere ai contributi: privati cittadini (persone fisiche, anche associate in “condomini”) proprietari di immobili ad uso prevalentemente residenziale e relative pertinenze, situati in Lombardia.
In caso di interventi riguardanti immobili di proprietà di più soggetti, la domanda può essere presentata dall’amministratore di condominio o, se non presente, da persona delegata da tutti i soggetti comproprietari dell’immobile.

Le risorse stanziate dalla Regione ammontano a 1.000.000 di euro.
Il contributo, a fondo perduto fino al 50% dell’importo della spesa ammissibile, non può superare la soglia massima di 15.000 euro per intervento.
Il 100% del contributo assegnato è erogato dopo l’esecuzione dei lavori dopo che Regione Lombardia ha acquisito tutta la documentazione che dimostri la regolare realizzazione dell’intervento.

Le domande devono essere presentate attraverso la piattaforma 
www.bandi.servizirl.it 
dalle ore 10 dell’8 luglio alle ore 16 del 9 settembre 2019.
Occorre pagare l’imposta di bollo e allegare alla domanda tutta la documentazione elencata nel bando.

Fonte:
Direzione Generale Ambiente e Clima
DGR n. 1620 del 15/05/2019, pubblicata sul BURL n. 20 del 17/05/2019 - seo
DDUO n. 8615 del 14/06/2019 – BURL n. 25 del 18/06/2019 - seo
La delibera e il bando sono pubblicati ai seguenti link:

 
 
Per informazioni dettagliate si rimanda alla lettura integrale dei provvedimenti citati.